drawer

sulla strada de gregori Francesco De Gregori 13 Maggio 2013 al Teatro Politeama di Catanzaro - "Sulla strada" è il brano che dà il titolo al nuovo album di Francesco De Gregori (il primo di inediti a quattro anni da "Per brevità chiamato artista") e disponibile su iTunes e programmato nei maggiori network radiofonici nazionali.
"Sulla strada" è anche il titolo del celebre libro di Jack Kerouac pubblicato nel 1957 (On The Road, n.d.r.), manifesto della beat generation che l'artista confessa di aver letto solamente negli ultimi tempi, ma dell'opera letteraria riecheggia soltanto quella sensazione di prosa spontanea tradotta in una musicalità rock e "rotolante".
Suggestione che finisce qui, a meno di una velata ispirazione che magari scopriremo con l'ascolto dell'intero album. Il De Gregori di oggi è il musicista adulto che canta e scrive "del bene e del male di vivere" con sorprendente serenità così come lo abbiamo visto a Venezia nel bel docufilm "Finestre rotte" di Stefano Pistolini.
A solo una settimana dall’uscita, il nuovo album ”Sulla strada” di Francesco De Gregori è già al PRIMO POSTO fra gli Indipendenti nella classifica Music Charts - PMI, confermando ancora una volta la stima e l’affetto che l’artista romano suscita fra il grande pubblico.
Dopo il successo ottenuto all’Atlantico live di Roma e all’Alcatraz di Milano, De Gregori ha deciso di ripartire con un nuovo tour che inizierà “A GRANDE RICHIESTA” proprio dall’Atlantico live di Roma il 14 marzo del 2013, stessa location dove ha presentato il suo nuovo disco.
Il nuovo tour 2013 lo porterà da un estremo all’altro della penisola, e comunque sempre Sulla strada, perché è dal contatto diretto con il pubblico, nei teatri ed auditorium, che De Gregori trae la sua forza e la sua ispirazione.
Francesco De Gregori come cantante “di strada” quindi, nel senso più nobile del termine, un artista che, come pochi, è in grado di stabilire una simbiosi empatica con la gente. Da oggi, inoltre, sarà in radio il nuovo singolo “Guarda che non sono io”., canzone destinata ad entrare nell'Empireo delle "Donna cannone", "Generale", "La leva calcistica della classe '68”, ecc..
 
fonte: essemmemusica.it
 

Questo sito utilizza i cookie.

Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra Newsletter

registrati 250

segnala evento 250

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online

newsletter

segnala
 
Vuoi segnalare gratuitamente la tua attività? Hai rilevato un errore o un'imprecisione? Vuoi semplicemente suggerirci una modifica? Contattaci