drawer

Bobby McFerrin in Concerto Il giorno di Bobby McFerrin sta per arrivare. Il prossimo 19 luglio 2015, sulle note del celeberrimo singolo “Don’t worry, be happy”, accompagnato da Francesco Turrisi alle tastiere, Andrea Piccioni alle percussioni e Ben Davis al violoncello, il performer virtuoso e poliedrico aprirà i battenti della XV edizione di Armonied’ArteFestival, organizzato dalla Fondazione Armonie d’Arte,

ideato e diretto da Chiara Giordano, e connotato da musica, teatro, danza, esclusive, prime e soprattutto produzioni proprie, in un concetto alto di “armonia delle arti” nel segno di quella bellezza senza tempo che il festival insegue e condivide con un pubblico sempre più vasto ed entusiasta.

 

Quest’anno, quindi, il sipario del suggestivo e senza dubbio unico scorcio di archeologia e paesaggio in un’alchimia ammaliante, il Parco Scolacium a Roccelletta di Borgia (Catanzaro), si alza con un protagonista assoluto della scena musicale internazionale, il cantante e improvvisatore statunitense dalla leggendaria estensione vocale, senza dubbio vero e proprio portavoce della cultura musicale mondiale, che spazia dal jazz al reggae passando per lo smooth jazz e la musica classica. Infatti, Bobby McFerrin, dieci volte vincitore del Grammy Award, alle sue storiche collaborazioni con altri nomi illustri del jazz tra i quali Chick Corea ed Herbie Hancock, affianca importanti successi anche nella musica classica dirigendo l’Orchestra Sinfonica di San Francisco, l’Orchestra da camera St. Paul, e poi ancora l’Orchestra del Teatro della Scala a Milano; ed ogni volta i suoi concerti sono una festa dell’improvvisazione in cui l’artista esalta la sua fortissima interazione con il pubblico.

E dopo l’America della musica nera jazz e non solo, il lungo viaggio di Armonied’ArteFestival continua alla volta dell’Europa, nel cuore della musica più emblematica del vecchio continente, la lirica, con un’altro dei memorabili concerti a cui negli anni ci ha abituato Chiara Giordano: il 25 luglio il tenore spagnolo José Carreras, accompagnato da Lorenzo Bavaj al pianoforte, nel primo dei due concerti previsti in Italia – il secondo sarà cinque giorni dopo al Teatro alla Scala di Milano – con un programma intenso ed evocativo, una passeggiata tra le aree più belle della musica lirica italiana, europea, e del più colorato repertorio napoletano. I biglietti potranno essere acquistati online sul sito www.armoniedarte.com presso la segreteria in via Scylletion (all’ingresso del Parco), Roccelletta di Borgia, dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30.

Per maggiori informazioni sul resto del cartellone, sulle tariffe speciali, su tutti i servizi collaterali come navette e pacchetti particolari anche di soggiorno, potrà essere consultato il sito www.armoniedarte.com o potrà essere contattata la segreteria al numero 366 4362321.

Questo sito utilizza i cookie.

Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla nostra Newsletter

registrati 250

segnala evento 250

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online

newsletter

segnala
 
Vuoi segnalare gratuitamente la tua attività? Hai rilevato un errore o un'imprecisione? Vuoi semplicemente suggerirci una modifica? Contattaci